Pannelli solari: tutto quello che devi sapere

Come funziona un impianto fotovoltaico e come produce elettricità

Tutti sappiamo cosa sono i pannelli solari. Il fotovoltaico è una tecnologia che permette di produrre, sfruttando la luce del sole, energia pulita e rinnovabile che permette di ridurre le emissioni inquinanti. I pannelli solari saranno probabilmente la fonte energetica del futuro, ma… come funzionano?

I pannelli solari convertono l’energia dei fotoni in elettricità grazie dall’unione di più celle fotovoltaiche. Più semplicemente, quando un fotone colpisce la superficie della cella fotovoltaica, la sua energia viene trasferita agli elettroni presenti sulla cella in silicio. Gli elettroni vengono “eccitati” e iniziano a fluire nel circuito producendo corrente elettrica. Un pannello solare produce energia in Corrente Continua. Sarà poi compito dell’inverter convertirla in Corrente Alternata per trasportarla ed utilizzarla nelle nostre reti di distribuzione. Gli edifici domestici e industriali, infatti, sono predisposti per il trasporto e l’utilizzo di corrente alternata.

I pannelli solari funzionano anche in inverno?

Se ti sei chiesto cosa succede ai nostri pannelli fotovoltaici quando le temperature calano e le nevicate ci fanno rimpiangere il caldo dell’estate? I pannelli solari funzionano senza difficoltà anche in inverno, perché l’energia solare in realtà non è generata dal calore, ma dalla luce del sole. Quindi, anche se fa freddo o nevica spesso nella tua città, finché i raggi di sole splendono, i pannelli solari continueranno a produrre energia elettrica. Anzi, in certi casi il clima invernale permette ai pannelli fotovoltaici di funzionare meglio, perché le temperature più basse esaltano il loro rendimento.

La cosa importante è che i pannelli fotovoltaici siano in grado di resistere a queste variazioni termiche stagionali. Ecco perchè è fondamentale scegliere un impianto di alta qualità, capace di adattarsi al clima della zona in cui vivi. Inoltre, dal momento che i pannelli sfruttano la luce del sole, quando le giornate si accorciano, l’impianto solare produrrà meno energia. È quindi necessario dotarsi di un impianto efficiente e ben calibrato, capace di catturare tutta la luce solare disponibile.

Come, quando e perché pulire i pannelli solari

La pulizia di un impianto fotovoltaico rientra nelle opere di manutenzione ordinaria e la frequenza dipende soprattutto dalla posizione dell’impianto. In generale è necessario programmare la pulizia dei moduli fotovoltaici almeno una volta ogni due anni. La frequenza aumenta nel caso di impianti fotovoltaici installati vicino ad alberi, a ridosso di una zona industriale, vicino ad un camino, o in zone ventose o marine.

Ma come puoi capire quando è necessario pulire l’impianto? Se sull’impianto è possibile che si accumuli fogliame, se è luogo frequentato da volatili, se siamo in vicinanza del mare o se sono frequenti piogge di sabbia allora consigliamo di fare la pulizia almeno una volta all’anno. Il periodo migliore per programmare la pulizia dei moduli fotovoltaici coincide con l’inizio della primavera, nei mesi di Marzo – Aprile in modo tale da rendere perfettamente pulito l’impianto fotovoltaico per i mesi di migliore esposizione solare e quindi di produzione energetica.

Come viene effettuata la pulizia?

Per un risultato perfetto è bene rivolgersi a operatori di settore specializzati. Idea Elettrica installa e si occupa della manutenzione dei pannelli solari da 20 anni: se stai pensando di utilizzare energia sostenibile per la tua casa, contattaci. Ti daremo tutte le informazioni che ti occorrono!

Rispondi